Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Aritmia, il rischio aumenta con Ceftriaxone e Lansoprazolo

L'uso combinato di antibiotico e antiacido innalza il pericolo del disturbo

Varie_5161.jpg

Il rischio di aritmia cardiaca aumenta in maniera significativa in presenza di un uso combinato di Ceftriaxone e Lansoprazolo. L'assunzione dell'antibiotico e dell'inibitore della pompa protonica è infatti associata a un aumento dell'incidenza della sindrome del QT lungo, condizione potenzialmente fatale.
Lo studio, apparso sul Journal of the American College of Cardiology, è firmato dal prof. Nick Tatonetti. Insieme al suo team della Columbia University, il prof. Tatonetti ha esaminato un archivio di 1,8 milioni di segnalazioni di eventi avversi raccolti attraverso un algoritmo dagli esperti della Food and Drug Administration.
L'effetto dell'associazione dei due farmaci è stato osservato sia sugli uomini che sulle donne: «Presi singolarmente, entrambi i farmaci soddisfano ampiamente i requisiti normativi di sicurezza per l'approvazione, ma data la misura in cui sono stati in grado di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | aritmia, antibiotico, lansoprazolo,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15774 volte