(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) oggi disponibili sul mercato", ha detto Chris Chavez, Presidente della Divisione Neuromodulazione di St. Jude Medical. "Il nostro obiettivo è quello di continuare a sviluppare nuove applicazioni per le nostre tecnologie mediche e di proporre ai medici maggiori opzioni per la loro scelta dei trattamenti".
Si definisce angina il dolore al torace o il disagio che solitamente si verifica a causa della diminuzione di sangue e ossigeno che vengono forniti al cuore ed è il sintomo più diffuso dell’insorgenza di una malattia coronarica. È spesso descritta come un dolore da stretta al petto, spalle, braccia, collo, mandibola o schiena ed è talvolta definita come sensazione di indigestione. Circa 54 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di angina secondo la World Health Organization. Si stima, inoltre, che il 15% di tutti i casi di angina siano considerati cronici, una percentuale equivalente a 8,1 milioni di persone in tutto il mondo che convivono con questa patologia.
Mentre lo stimolatore contribuirà a mascherare il dolore da angina, studi condotti su pazienti hanno dimostrato che comunque la neurostimolazione non maschererà il dolore da attacco di cuore. Questa terapia è stata infatti progettata per fornire sollievo a quei pazienti che soffrono di angina cronica e che non rispondono in misura sufficiente ai tradizionali farmaci e trattamenti di rivascolarizzazione. L’angina cronica persiste nonostante i farmaci, come la nitroglicerina e i beta bloccanti, che sono spesso utilizzati per il trattamento della malattia coronarica. Per alcuni di questi pazienti, procedure di rivascolarizzazione, come l'angioplastica coronarica o il bypass chirurgico (destinati a ripristinare il flusso del sangue al cuore), possono rappresentare un rischio elevato.
Uno studio pubblicato sulla rivista “Heart” ha rilevato che la neurostimolazione è stata efficace nel ridurre l'angina e la necessità di somministrazione di farmaci a base di nitrato per il suo trattamento. Lo studio ha rivelato che nei pazienti affetti da angina che hanno utilizzato la neurostimolazione più volte al giorno, l’86% dei casi ha riscontrato un numero inferiore di episodi di angina e il loro uso di nitrato è diminuito nell’89% dei casi rispetto ai periodi di tempo in cui hanno ricevuto il trattamento con placebo.
“Le persone che soffrono di angina cronica spesso risentono di una qualità della vita peggiore a causa del costante o ricorrente dolore fisico e della perdita della propria funzione sociale. La neurostimolazione fornisce un trattamento opzionale, minimamente invasivo, per la gestione di questa dolorosa condizione” ha detto Clas Mannheimer, professor, Multidisciplinary Pain Center, Ostra Hospital, Gothenburg, Sweden.
In aggiunta all’angina cronica, il sistema di neurostimolazione Genesis è stato approvato per il trattamento cronico del dolore neuropatico del tronco e degli arti e del dolore provocato da interventi chirurgici non riusciti. I sistemi di neurostimolazione St. Jude Medical sono stati impiantati a più di 45.000 pazienti in 35 paesi. I pazienti possono ottenere ulteriori informazioni sulla terapie del dolore per mezzo di neurostimolazione al link: www.PowerOverYourPain.com.
Il sistema di neurostimolazione Genesis non è ancora stato approvato negli USA per il trattamento dell’angina cronica.

St. Jude Medical St. Jude Medical è impegnata a migliorare la qualità della vita di pazienti in tutto il mondo affetti da disturbi cardiaci, neurologici e dolore cronico attraverso l’eccellenza tecnologica dei propri dispositivi medici e servizi. Le principali aree terapeutiche includono: gestione del ritmo cardiaco, fibrillazione atriale, cardiovascolare e neuromodulazione. La società, con sede generale a St. Paul nel Minnesota, ha circa 14.000 dipendenti in tutto il mondo.
Leggi altre informazioni
26/03/2009

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante