(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) neuronale ed ha posto l’evidenza sulla diversità della morte cellulare nel cervello che a differenza degli altri organi quando perde cellule non ha possibilità di recupero. Ed ecco che in questo senso la rigenerazione gioca un ruolo determinante per proteggere e rigenerare le cellule del cervello e per salvaguardare l’identità e la personalità del malato. La speranza e la risposta arriva dalle cellule staminali che per le malattie cerebrali hanno già il vantaggio di trovarsi in una fase più avanzata ed adatta alle cura di tali disagi.
“Quello che noi auspichiamo- ha sottolineato Valina Dawson – è che nei prossimi anni si possano avere a disposizione delle “dispense” da cui scegliere le cellule staminali da destinare a questa o a quella malattia”. Stiamo lavorando per questo e la strada per arrivare a tale obiettivo è ormai spianata”.
Intanto a Terni è forte l’attesa e l’attenzione per il costituendo istituto di ricerca sulle cellule staminali il cui progetto è stato presentato ieri nel corso della giornata inaugurale. A capitanare il gruppo di giovani imprenditori sarà il prof. Angelo Vescovi, co-direttore del centro di ricerca del San Raffaele di Milano; la struttura che, farà di Terni un polo d’eccellenza nella ricerca, vedrà la luce nei primi mesi del 2005. Presso l’Azienda Ospedaliera Santa Maria in vista dell’istituto è stata avviata anche una banca delle cellule staminali che funziona a pieno regime.
“L’intesa tra la Fondazione Agarni ed il Santa Maria – ha tenuto a sottolineare il direttore dell’AOSP Luigi Macchitella – non poteva non avere una maggiore attenzione alle problematiche della ricerca, dal momento che, senza l’attività di ricerca, qualsiasi intervento in campo assistenziale risulta sterile e limitativo”. “Era necessario - conclude Macchitella - un ulteriore salto di qualità, e noi l’abbiamo fatto con l’ormai prossima costituzione dell’Istituto di Ricerca la cui realizzazione tra l’altro rientra in una precisa strategia programmatica prevista dalla Regione dell’Umbria nel nuovo Piano Sanitario Regionale”.


Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante