(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) la glicemia è costantemente troppo alta, i vasi sanguigni possono essere danneggiati, con conseguente minore afflusso di ossigeno e sostanze nutritive alle gengive, oltre che a cuore, reni e retine. Alti livelli di zucchero nella saliva possono inoltre favorire la crescita di batteri patogeni nel cavo orale. Il rapporto fra gengivite (e parodontite) e diabete è peraltro bidirezionale, nel senso che un’infezione alle gengive rende anche più difficile il controllo glicemico.
Quando si avvertono i primi sintomi della gengivite - dolore, sensibilità, gonfiore, sanguinamento - bisogna contattare subito un dentista e sottoporsi a pulizia dentale. L’igiene orale quotidiana è fondamentale e va praticata con spazzolino e filo interdentale, evitando di toccare le gengive infiammate. 
Leggi altre informazioni
28/06/2018 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante