(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) elettrica necessaria al funzionamento è garantita da uno spinotto collocato dietro il padiglione auricolare sinistro, collegato con una batteria che il ragazzo porta con sé alla cintura e che si può ricaricare durante la notte. Il cuore artificiale impiantato pesa circa 400 grammi e rappresenta l’alternativa messa in campo dagli specialisti del Bambin Gesù per rispondere al processo degenerativo irreversibile che avrebbe portato alla morte il ragazzo. L’eccezionalità dell’intervento sta appunto nel fatto che si tratta della prima volta che viene realizzato su un paziente così giovane. L’apparecchio scelto garantisce la minore invasività possibile, in modo da ridurre il rischio di infezioni, che in questi casi spesso portano al fallimento del trapianto.

Leggi altre informazioni
03/10/2010 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante