(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) le prescrizioni delle autorità.
I soggetti del primo profilo hanno mostrato punteggi più alti nelle domande relative a “insensibilità, inganno, ostilità, impulsività, irresponsabilità, manipolazione e assunzione di rischi”, tipici del disturbo antisociale di personalità (ASPD). Al contrario, hanno ottenuto punteggi più bassi nell’ambito della risonanza affettiva. Il profilo empatico, invece, è associato a punteggi più alti nell’ambito della risonanza affettiva e a punteggi più bassi in quelle associate al disturbo antisociale di personalità.
“Il team che ha condotto lo studio ha affermato di sperare che i risultati aiutino a convincere le autorità sanitarie a fare di più per educare le persone ai giusti comportamenti”, scrive l’Independent. “Attraverso l’individuazione delle persone che presentano tratti di disturbo antisociale è possibile effettuare interventi volti a stimolare la consapevolezza dell’importanza ricoperta dal rispetto delle misure di contenimento”.

Leggi altre informazioni
27/10/2020 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante