(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) di Lox nelle pazienti colpite da metastasi ossee. Su modello murino, i ricercatori hanno dimostrato che Lox interrompeva il normale processo di distruzione e ricostruzione ossea, lasciando lesioni e fori nell'osso e favorendo la diffusione neoplastica.
Hanno così tentato di utilizzare alcuni farmaci per l'osteoartrite – i cosiddetti bifosfonati -, che si sono rivelati in grado di interferire positivamente nella maniera con la quale l'osso viene riciclato allo scopo di rafforzarlo.
Leggi altre informazioni
29/05/2015 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante