Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Anti-acido associati a danno renale

L'uso prolungato ne aumenta il rischio

Gastriti_7518.jpg

Assumere inibitori di pompa protonica per troppo tempo aumenta il rischio di danno renale. Lo dice uno studio pubblicato sul Journal of American Society of Nephrology da un team del Clinical Epidemiology Center presso il Va Saint Louis Health Care System.
Lo studio diretto dal dott. Ziyad Al-Aly ha preso spunto da studi precedenti che avevano sottolineato il nesso fra uso degli inibitori di pompa protonica e il rischio di nefrite interstiziale acuta. In questo caso, invece, il riferimento patologico adottato è la nefropatia cronica (Ckd).
Per verificarne la possibilità, il team di Al-Aly ha utilizzato i dati ricavati dal Department of Veterans Affairs per costruire una coorte di nuovi utilizzatori di Ppi (oltre 170mila soggetti) e un'altra di nuovi utilizzatori di antagonisti dei recettori H2 dell'istamina (oltre 20mila soggetti), farmaci anti-acido alternativi.
I pazienti sono ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | antiacido, reni, inibitori,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27246 volte