Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

L’inquinamento stimola le malattie autoimmuni del fegato

L’esposizione ridotta ma costante ne facilita lo sviluppo

Malattie autoimmuni_7635.jpg

Alcune malattie autoimmuni del fegato sembrano favorite dall’esposizione a un fattore inquinante persistente, anche se ridotta.
A dirlo è uno studio realizzato dalla Newcastle University e presentato all’International Liver Congress 2019 di Vienna. La ricerca ha riscontrato un numero significativo di casi di colangite biliare primaria, epatite autoimmune e colangite sclerotizzante primaria in alcune aree ben definite dell’Inghilterra nord-orientale e della North Cumbria.
"Lo studio suggerisce che l'esposizione a un agente ambientale persistente e a basse concentrazioni può aver giocato un ruolo nella patogenesi di tutte e tre le malattie autoimmuni del fegato studiate'', conclude Jessica Dyson, della Newcastle University.
I cluster delle tre patologie non coincidono, quindi la scienziata presume che possano esserci altri fattori in gioco, collegati ad esempio a riserve idriche, o ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | fegato, autoimmuni, colangite,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 7242 volte