Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Sindrome da spogliatoio, c'è la lipopenoscultura

Si utilizza il grasso del paziente per aumentare il diametro del pene

Varie_8116.jpg

Si chiama lipopenoscultura e consiste nell’utilizzare il grasso del paziente per aumentare, tramite iniezioni, il volume del pene. Niente sala operatoria o degenza e in un’ora ci si ritrova con un “attributo” di dimensioni maggiori.
«È la soluzione ideale per quelli che soffrono della cosiddetta “sindrome da spogliatoio”, un complesso che colpisce alcuni uomini quando si trovano occasionalmente nudi di fronte ad altri. L’intervento infatti non modifica le prestazioni sessuali e l’erezione non viene disturbata dall’aumento di dimensione del pene». Parola di Pietro Martinelli, medico estetico con studi a Brescia, Arona e Parma, che nel 2015 ha registrato un vero e proprio boom di richieste di lipopenoscultura.
«È solo da qualche anno che si esegue questo tipo di intervento. In precedenza l’alternativa consisteva in iniezioni di acido ialuronico che però avevano una durata limitata nel ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | pene, lipopenoscultura, spogliatoio,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicit su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 16955 volte