Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Tumore del rene, nuova terapia aumenta la sopravvivenza

La combinazione nivolumab/ipilimumab si dimostra efficace

Tumore renale_8201.jpg

La combinazione di due molecole immuno-oncologiche, nivolumab e ipilimumab, è efficace nel trattamento del carcinoma renale avanzato o metastatico (RCC) in prima linea, in pazienti non trattati precedentemente.
Sono i risultati di una nuova analisi dello studio di fase 3 CheckMate-214, che dimostrano che nei pazienti con carcinoma a cellule renali avanzato o metastatico (RCC), precedentemente non trattati, la combinazione di nivolumab e ipilimumab è associata a una sopravvivenza libera da trattamento (TFS) significativamente più lunga.
Con un follow-up minimo di 30 mesi, il 36% dei pazienti trattati con la combinazione nivolumab più ipilimumab è ancora vivo e non necessita di una terapia successiva, rispetto al 16% dei pazienti a cui è stato somministrato sunitinib.
Dopo 2 anni, tra coloro che hanno interrotto la terapia, è libero da trattamento il 19% dei pazienti del gruppo di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | rene, tumore, sopravvivenza,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 3953 volte