(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) di ferro, un potente ossidante.
Un'altra ricerca, stavolta dell'Università di Copenhagen e firmata da Jes Gitz Holler, si concentra su una sostanza contenuta nell'avocado che sembrerebbe potenziare l'effetto degli antibiotici tradizionali. Il ricercatore ha ricavato il composto dalle foglie della pianta dell'avocado, già utilizzate per molto tempo dal popolo mapuche, in Cile, per curare le ferite. La sostanza punta a disinnescare i meccanismi di resistenza degli stafilococchi.
Spiega Holler: “ho scoperto una sostanza naturale in un pianta cilena di avocado che è in grado di attivarsi in associazione con antibiotici tradizionali. I batteri resistenti hanno una pompa di efflusso nella loro membrana batterica che li rende immuni agli antibiotici. La sostanza naturale identificata inibisce l'azione di pompaggio. Il composto naturale ha un grande potenziale e forse nel lungo termine potranno essere sviluppati farmaci efficaci per combattere gli stafilococchi resistenti. In questo momento non ci sono prodotti sul mercato che abbiano come obiettivo questo meccanismo di inibizione dell'efflusso. Il prossimo step consisterà nel sintetizzare in laboratorio la sostanza".
Leggi altre informazioni
03/10/2017 Arturo Bandini

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante