(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) di un'area scura nel campo visivo, e gli esami a cui è stato sottoposto il ragazzo hanno evidenziato bruciature sull'occhio e alterazioni della retina. Il dott. Ziahosseini ha dichiarato: “a distanza di due mesi dall'incidente il ragazzo ha recuperato la vista, ma rimane a rischio di sviluppare problemi in futuro per colpa del danno subito dalla retina”.
I puntatori laser possono danneggiare la vista per via del calore emesso o in base a meccanismi fotochimici, e la gravità del danno dipende da una serie di fattori, fra cui la potenza del laser, la durata dell'esposizione, la lunghezza d'onda e le caratteristiche del soggetto. Per fortuna, nella maggior parte dei casi le conseguenze non possono dirsi drammatiche, subendo l'effetto di un abbaglio e la presenza di un'ombra negli occhi per qualche minuto, come succede quando guardiamo una luce intensa per una frazione di secondo. Il problema è ben più grave quando ad essere intaccata è la retina, tessuto notoriamente non riparabile, rischiando così di perdere anche l'80 per cento della capacità visiva.

Leggi altre informazioni
11/06/2010 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante