(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) è stata condotta dalle giovani ricercatrici Anna Rita Cantelmo e Rosaria Cammarota, che hanno osservato come sia stato possibile bloccare le principali risposte biologiche indotte dal recettore Met nelle cellule endoteliali sfruttando le capacità di ingresso della proteina Tat del virus Hiv. Hanno collaborato alla scoperta vari studiosi, tra cui Maria Prat dell’Università di Novara, Douglas Noonan dell’Università di Varese, il CBA di Genova, e il Direttore dell’Istituto Oncologico IRCC di Candiolo (Torino), Paolo Maria Comoglio.
“Nella ricerca per la salute spesso si sfruttano paradossalmente proprietà dei patogeni – prosegue Adriana Albini –, così la nostra esperienza sulla proteina necessaria alla replicazione del virus dell’Aids ci ha permesso di imitare un percorso vizioso virale e trasformarlo in virtuoso, anticancro. Sfruttando una piccola porzione della proteina del recettore Met coinvolta nella trasduzione del segnale siamo riusciti a bloccare la capacità delle cellule endoteliali di moltiplicarsi e formare nuovi vasi sanguigni”.
Met, il recettore ad attività tirosin-chinasica per il fattore di crescita degli epatociti (HGF), è un protagonista essenziale dell’angiogenesi associata a diverse condizioni patologiche, quali tumori, malattie reumatiche e degenerazione maculare, pertanto rappresenta un bersaglio importante di terapia. La proteina “cavallo di Troia” ha esercitato la sua azione inibitoria in cellule e in modelli preclinici, senza manifestare effetti tossici e spegnendo Met ad una concentrazione più bassa rispetto agli inibitori già in commercio. L’effetto è stato confermato anche quando viene guidata nelle cellule endoteliali da un altro “conducente”, una sequenza della proteina Antennapedia.

Leggi altre informazioni
19/07/2010

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante