Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Dalla spremitura delle olive un prodotto per il Parkinson

In Andalusia si sta sintetizzando un antiossidante

Parkinson_11086.jpg

La sansa è tipicamente ciò che resta quando si produce l’olio di oliva, si tratta di residui di bucce e ossi dell’oliva stessa. Da un recente studio si evince che questa possieda un’azione di tipo antiossidante che potrebbe risultare efficace in malattie come il Parkinson. La ricerca è condotta da un gruppo di studiosi spagnoli, che stanno cercando di sintetizzare un prodotto antiossidante utilizzabile come base per la produzione di molecole di nitrocatecolo, sostanza che ha mostrato una possibile efficacia e applicazione nel m. di Parkinson.
Non è un caso che una ricerca del genere provenga da questo paese visto che si possono produrre 4 milioni di tonnellate all’anno di sansa in Andalusia, questo può rendere possibile la sintesi di questo nuovo composto.
Per ottenerlo si stanno impegnando i ricercatori del dipartimento di Biochimica e Biologia Molecolare dell’UniversitĂ  di Siviglia, ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | parkinson, sansa, olive,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26955 volte