Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Ictus, cura dell’apnea del sonno migliora gli esiti

Ridotti sintomi neurologici e compromissione dell’eloquio

Ictus_11149.jpg

I pazienti colpiti da ictus o mini-ictus potrebbero avere benefici da un trattamento per l’apnea del sonno. A migliorare sarebbe in particolare la capacità espressiva, oltre agli altri sintomi neurologici e alla deambulazione.
«Abbiamo dimostrato, per la prima volta in uno studio controllato randomizzato, che per le persone che hanno avuto un ictus o un attacco ischemico transitorio (TIA), noto anche come mini-ictus, la diagnosi e il trattamento dell'apnea notturna con terapia a pressione positiva continua delle vie aeree (CPAP) forniscono benefici significativi, anche maggiori dei benefici derivanti dall'attivatore del plasminogeno tissutale (tPA), il trattamento farmacologico approvato dalla FDA per l'ictus. Questo è un effetto clinico sostanziale: la buona notizia aggiuntiva per i pazienti colpiti da ictus è che la CPAP viene utilizzata come terapia per l'apnea del sonno da molti anni ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | ictus, sonno, apnea,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27777 volte