Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Via libera negli Usa alla «pillola-spia»

Un chip ci ricorda via web di prendere i farmaci prescritti

Varie_11257.jpg

Un nano chip inglobato nelle pillole avvertirà il medico se stiamo seguendo o no la terapia da lui prescritta: il dispositivo, messo a punto dall’azienda statunitense Proteus Digital Health, ha ottenuto l'approvazione alla messa in commercio dalla Food and Drug Administration (FDA).
Questa pillola 'spia' è costituita da un chip in silicio di circa 1 millimetro quadrato, che contiene una piccola quantità di magnesio e rame. Questi metalli, a contatto con gli acidi presenti nello stomaco, creano una differenza di potenziale elettrico che viene registrata dal chip, che invia l'informazione a un altro dispositivo racchiuso in un cerotto sulla pelle del paziente. Questo a sua volta può inviare ad un computer o ad uno smartphone l’informazione insieme ad altri dati raccolti, come dati sul ritmo cardiaco, temperatura corporea, liquidi corporei ecc. utili a monitorare la situazione interna in ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | pillola, nanochip, chip,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 46752 volte