Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

La nanotecnologia per combattere la sclerosi multipla

Nuova tecnica per proteggere la guaina mielinica

Uno studio americano ha messo a punto una nanoparticella biodegradabile che potrebbe rivelarsi molto importante nella risoluzione di tante patologie autoimmuni, fra cui in particolare la sclerosi multipla.
La nanoparticella creata dai ricercatori della Northwestern University è in grado di trasportare un antigene che aiuta il sistema immunitario a riconoscere la mielina e a far sì che essa non diventi oggetto della sua reazione. L'aggressione del sistema immunitario alla guaina mielinica rappresenta il meccanismo alla base dell'insorgenza della sclerosi multipla. La mielina infatti avvolge le fibre nervose garantendo che gli impulsi non si “disperdano” nell'ambiente circostante e mantengano una giusta velocità di conduzione lungo l'assone. È in sostanza la funzione svolta dalla guaina di plastica che avvolge i fili elettrici.
Quando la protezione offerta dalla guaina viene eliminata a ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sclerosi, nanoparticella, guaina,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27081 volte