Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

La caffeina nei farmaci aumenta il rischio di ictus

L'insidia nascosta nei farmaci da banco

Varie_11835.jpg

I farmaci da banco aumenterebbero il rischio di ictus a causa del loro contenuto di caffeina. A dirlo è una ricerca di studiosi coreani secondo cui il maggior pericolo sarebbe di 2 o 3 volte superiore in più rispetto a chi non consuma medicinali di questo tipo.
I ricercatori hanno coinvolto 940 soggetti che avevano subito un ictus emorragico, confrontandoli con altri due gruppi di volontari sani oppure che erano stati ricoverati per altre ragioni. I partecipanti hanno risposto a questionari nei quali veniva chiesto loro se avessero o meno assunto farmaci da banco quali analgesici, medicinali per il raffreddore o per migliorare l'attenzione che contenessero anche una percentuale di caffeina.
Dai risultati è emerso che il 5 per cento dei soggetti colpiti da ictus aveva assunto uno dei farmaci della lista rispetto al 2,3 per cento del gruppo di controllo. Il rischio non pare legato a una ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | caffeina, farmaci, ictus,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26955 volte