Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Nuove frontiere nella diagnosi preimpianto e prenatale

Adozione di nuove tecniche non invasive

Gravidanza_11992.jpg

È oggi possibile eseguire una diagnosi genetica preimpianto dell’embrione attraverso la Blastocentesi, ossia l’analisi del liquido contenuto nella cavità della blastocisti, l’ultimo stadio a cui arriva l’embrione prima dell’impianto in utero.
La tecnica permette di indagare in maniera non invasiva sul DNA embrionale per individuare eventuali malattie genetiche o malformazioni cromosomiche.
È quanto emerge dallo studio condotto dal Dottor Bulletti in collaborazione con il Dottor Palini, il Dottor Galluzzi e il Professor Magnani, pubblicato su Reproductive BioMedicine Online1 e presentato oggi a Roma nel corso del Congresso Scientifico Internazionale ADVANCED REPRODUCTIVE MEDICAL TREATMENTS, organizzato da Carlo Bulletti - Direttore della Unità Operativa di Fisiopatologia della Riproduzione dell’Ospedale Cervesi di Cattolica.
“La Blastocentesi - ha affermato Carlo Bulletti - ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | diagnosi, preimpianto, prenatale, blastocentesi,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27238 volte