Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Il cervello degli anziani ha troppe informazioni

La lentezza è legata alla massa di dati e non alla perdita di funzionalità

Varie_12435.jpg

Man mano che si diventa anziani la mente sembra perdere brillantezza, ma in realtà non si tratterebbe di una perdita di funzionalità vera e propria, fatti salvi i casi di demenza senile. Per usare una metafora informatica, è più o meno quello che succede a un computer con il passare degli anni. Il pc comincia a rallentare e a svolgere i compiti che gli affidiamo sempre più lentamente. Il motivo, tuttavia, chiaramente non ha a che fare con il concetto di usura, in quanto le componenti sono sempre le stesse e molto resistenti. Il problema è legato all'accumulo di dati e di programmi che vanno a intasare la memoria e rallentano il processore.
Allo stesso modo, secondo i ricercatori tedeschi dell'Università di Tubingen, il cervello degli anziani sconta un eccesso di esperienza vissuta. Sulle pagine della rivista Topics in Cognitive Science il coordinatore della ricerca Michael Ramscar ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cervello, anziani, informazioni,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27025 volte