Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Le fragole aiutano la memoria

La fisetina combatte il declino cognitivo

Morbo di Alzheimer_12491.jpg

La perdita di memoria legata al morbo di Alheimer e alla demenza senile potrebbe essere combattuta anche attraverso alcuni tipi di frutta e verdura, in particolare fragole, cetrioli e mirtilli. A suggerirlo è una ricerca condotta dagli scienziati del Salk Institute for Biological Studies, in California, che hanno pubblicato su Aging Cell i risultati di uno studio sull'argomento.
Il segreto sarebbe nell'assunzione di fisetina, un flavanolo naturale contenuto in questi alimenti che ostacola la perdita di memoria e il declino cognitivo. La sostanza non sembra però in grado di impedire la formazione delle placche amiloidi nel cervello, le sostanze utilizzate come biomarcatori per la presenza o meno dell'Alzheimer.
La dott.ssa Pamela Maher, autrice dello studio, spiega: “avevamo già dimostrato che in animali normali, la fisetina può migliorare la memoria. Quello che abbiamo mostrato qui è ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | memoria, fragole, mirtilli, fisetina,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27072 volte