Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Clostridium difficile, il trapianto di microbiota funziona

Dimezzati i giorni di degenza e aumentata la sopravvivenza

Varie_12999.jpg

Il trapianto di microbiota intestinale offre risultati interessanti nei pazienti colpiti da Clostridium difficile, una delle infezioni più ostiche da affrontare per medici e pazienti.
Uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine da un team del Gemelli di Roma presenta dati in grado di modificare la pratica clinica ospedaliera, come afferma Antonio Gasbarrini, Direttore dell'Area Medicina Interna, Gastroenterologia e Oncologia medica della Fondazione, che ha coordinato il lavoro.
I dati indicano l'aumento della sopravvivenza a lungo termine di oltre un terzo rispetto alla terapia antibiotica classica e il dimezzamento dei giorni di degenza, con relativa diminuzione del rischio di sepsi.
Il Clostridium difficile è in realtà molto comune, tanto che è presente in circa il 30% delle persone. L'infezione si manifesta solo quando il microbiota intestinale è debilitato, ad esempio ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | microbiota, flora, trapianto,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 7106 volte