Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Frutta al veleno, il caso etossichina

L'Iss ribadisce il no alla sostanza che continua però ad essere consumata

Varie_13026.jpg

Uno di quei casi in cui la burocrazia e la frammentazione del potere decisionale in Europa può produrre danni non solo economici ma anche alla salute di ognuno di noi. Parliamo del caso dell'etossichina, un conservante della frutta – in particolare le pere - il cui utilizzo è stato già vietato dalla Commissione europea nel 2011, decisione recepita dalle autorità italiane l'anno successivo.
Tuttavia, la sostanza continua ad essere utilizzata e di conseguenza consumata anche dai cittadini italiani perché molti paesi extraeuropei non hanno adottato la stessa decisione. La cosa sorprendente è che anche un paese membro della Comunità europea – la Spagna – continua a consentirne l'uso.
L'Istituto superiore di sanitĂ  ha di nuovo “escluso di poter consentire il ricorso all'uso eccezionale della molecola etossichina, giĂ  utilizzata per consentire la conservazione per lungo periodo della frutta. ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | pere, etossichina, frutta,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27048 volte