Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

La chemioprevenzione influenza il rischio di cancro al seno

Studio americano analizza i dati sul carcinoma lobulare in situ

Tumore mammario_13687.jpg

La chemioprevenzione può influenzare il rischio annuo di cancro al seno nelle donne con carcinoma lobulare in situ (Lcis). Al contrario, non sembrano incidere l'età, la storia familiare o l'eventuale mastectomia profilattica.
A sostenere questi dati è uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Oncology da un team del Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York. La coordinatrice Tari King, prima firma dell'articolo, ha esaminato i dati relativi a oltre 1000 pazienti affetti da carcinoma lobulare in situ, ma senza cancro al seno concomitante. L'età media era di 50 anni, e il 5 per cento delle donne si era sottoposto a mastectomia profilattica bilaterale.
173 di esse avevano scelto di sottoporsi a chemioprevenzione, mentre le altre 831 no. Il follow up mediano, durato 81 mesi, ha fatto registrare l'insorgenza di 168 tumori al seno in 150 pazienti. Nel 63 per cento dei casi si ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | carcinoma, chemioprevenzione, seno,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27059 volte