Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Hiv, le infezioni non calano

Costante il tasso di infezioni, più colpiti uomini e giovani

Aids_1820.jpg

In occasione della Giornata mondiale dell'Aids vengono resi noti nuovi dati sulla malattia.
Un rapporto dell'Unicef stima un aumento del 60% dei nuovi casi di Hiv fra gli adolescenti entro il 2030: «Ogni 2 minuti un adolescente, con molte probabilità una ragazza, contrae l'Hiv».
La stima è valida nel caso in cui non si compiano ulteriori progressi nelle campagne di sensibilizzazione fra gli adolescenti. Negli ultimi anni, infatti, l'attenzione mediatica nei confronti dell'infezione è andata scemando, e con essa l'utilizzo del preservativo fra i più giovani, l'unica vera arma di prevenzione della malattia.
Nel 2015, l'Aids ha causato la morte di 41mila ragazzi fra i 10 e i 19 anni in tutto il mondo. Il direttore generale dell'Unicef, Anthony Lake, spiega: «Il mondo ha fatto enormi progressi per porre fine all'Aids, ma la battaglia è ancora lontana dall'essere conclusa, soprattutto ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | hiv, aids, infezioni,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 2646 volte