Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Interazione negativa fra tè verde e antipertensivi

Ricerca scopre difficoltà di assorbimento di un principio attivo

Varie_2077.jpg

Il tè verde ha innumerevoli proprietà benefiche per il nostro organismo, ma almeno in un caso il suo consumo va sconsigliato. Un team giapponese ha scoperto infatti che il tè verde interagisce in maniera negativa con il Nadololo, un principio attivo presente in particolare in un farmaco antiipertensivo, il Corgard. Tuttavia, è presente, in misura minore, anche in altri farmaci: Anabet, Solgol, Corzide, Alti-Nadolol, Apo-Nadol e Novo-Nadolol.
Per capire il tipo di interazione esistente, i ricercatori della Fukushima Medical University hanno somministrato a un piccolo gruppo di 10 volontari una dose singola del farmaco, pari a 30 mg di Nadololo, dopo che avevano bevuto tre tazze di tè verde. A un gruppo di controllo, invece, è stata data da bere soltanto acqua.
Dai risultati è emerso che i consumatori di tè verde mostravano un valore ematico inferiore del 76 per cento rispetto a chi ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | , ipertensione, farmaco, interazione,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27055 volte