Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Ictus, il meccanismo di autodifesa del cervello

Scoperte modifiche nelle connessioni cerebrali subito dopo l’evento

Ictus_2248.jpg

Il cervello colpito da ictus si organizza per tentare di ridurre la portata devastante dell’evento.
È stato infatti scoperto un raffinato meccanismo di autodifesa che il cervello mette in atto dopo un ictus per arginare il danno causato dall’evento e che si traduce nel cambiamento dello schema di comunicazione tra diverse aree cerebrali, in modo da isolare e circoscrivere il più possibile l’attività neurale patologica dovuta all’ictus stesso e salvaguardare l’attività neurale fisiologica sana.
Sulla base di questa scoperta, in futuro, studiando con un elettroencefalogramma (EEG) le modifiche delle connessioni cerebrali nei giorni immediatamente successivi all'ictus si potrebbero avere informazioni sul grado di recupero che potrà ottenere il paziente e quindi personalizzare le terapie riabilitative.
È il risultato di una ricerca pubblicata sulla rivista Neurorehabilitation and ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | ictus, cervello, connessioni,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 16586 volte