Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Un'iniezione aiuta il cuore dopo un infarto

Ricercatori sperimentano nuova molecola per ridurre i danni ai tessuti cardiaci

Infarto_29.jpg

Una semplice iniezione potrebbe aiutare i pazienti colpiti da infarto o da ictus a recuperare meglio. Lo sostengono alcuni ricercatori dell'Università di Leicester che hanno individuato una molecola in grado di agire nelle prime ore successive alla crisi, quando i coaguli provocano nei tessuti cardiaci una mancanza di ossigeno che può rivelarsi molto dannosa.
L'iniezione, da eseguire entro 12 ore dall’attacco, si basa sulla proteina OMS646, che si mostra in grado di bloccare il meccanismo infiammatorio conseguente all'aggressione delle cellule immunitarie.
Uno degli autori, Wilhelm Schwaeble, spiega: “è un nuovo traguardo affascinante della ricerca di nuovi trattamenti per ridurre i danni ai tessuti e la compromissione nel funzionamento degli organi che si verificano in seguito a condizioni ischemiche ampie e serie come l’attacco cardiaco e l’ictus". Entro i prossimi due anni ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | infarto, ictus, iniezione,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26944 volte