Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Vaccino antivaricella prima di trapianto di midollo

Un vaccino antivaricella, inattivato prima di un trapianto autologo di cellule ematopoietiche, permette di ridurre in maniera significativa i casi di infezione. Ciò comporta meno rischi di herpes zoster, per chi subisce un trapianto di midollo. Questa la conclusione di uno studio americano condotto da ricercatori dell'Università di Stanford, in California su 119 pazienti colpiti da linfoma di Hodgkin o non-Hodgkin.
La riattivazione del virus Vzv (Varicella Zoster Virus) dopo un periodo di latenza ├Ę frequente nei trapiantati di cellule ematopoietiche. Per questo i ricercatori hanno testato l'efficacia di una vaccinazione anti-varicella prima del trapianto. I pazienti sono stati randomizzati tra un vaccino inattivato al calore (53 casi) o placebo (58 casi).
La prima dose di vaccino ├Ę stata somministrata 1 mese prima del trapianto, e quindi dopo 1, 2 e 3 mesi. Secondo gli autori, ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La PubblicitÓ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina ├Ę stata letta 27029 volte