Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Due nuove sostanze per l'Alzheimer

Idrogeno solforato e melanocortine ne rallentano la progressione

Morbo di Alzheimer_4138.jpg

Dai ricercatori italiani arrivano nuove speranze per la lotta all'Alzheimer. Un team di scienziati dell'UniversitĂ  degli studi di Modena e Reggio Emilia ha infatti studiato l'efficacia di due nuove sostanze, l'idrogeno solforato e le melanocortine, per rallentare la progressione del morbo di Alzheimer, patologia a tutt'oggi priva di una reale cura.
Il gruppo, coordinato da Salvatore Guarini, ha pubblicato gli esiti dei propri esperimenti su due riviste di settore, Neurobiology of Learning and Memory e Neurobiology of Aging, evidenziando la natura del loro lavoro su tre modelli sperimentali preclinici, uno dei quali di tipo triplo-transgenico con caratteristiche assai simili a quelle dell'Alzheimer umano.
Sulle cavie, il trattamento a base di idrogeno solforato e acque termali ricche della sostanza ha prodotto un rallentamento e una protezione significativi nei confronti del declino ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Alzheimer, melanocortine, idrogeno,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27060 volte