Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

In caso di ulcera meglio esomeprazolo in triterapia

Per intervenire sul Helicobacter pylori con buone probabilità di successo l’ottimale è l’associazione di esomeprazolo, amoxicillina e claritromicina da somministrare per un arco di tempo equivalente a due giorni. Lo hanno evidenziato alcuni ricercatori americani. Questa sostanza, l'esomeprazolo, è un nuovo inibitore della pompa protonica, ed è un isomero dell'omeprazolo, più efficace perché dotato di maggiore biodisponibilità. La formula ideale è il protocollo esomeprazolo (40 mg/die), amoxicillina (1 g due volte al giorno) e la claritromicina (500 mg 2 volte al giorno). Lo studio condotto su 448 pazienti ha fatto registrare un tasso di eradicazione pari al l'84% contro il 55% ottenuto con una biterapia a base di esomeprazolo e claritromicina, e il 5% con il solo esomeprazolo. Gli autori fanno notare che l'insorgenza di resistenze alla claritromicina è stata meno frequente con la triterapia ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26943 volte