Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Scoperto un gene che aumenta di 3 volte il rischio d'infarto

Infarto_4859.jpg

I fattori di rischio ambientale come fumo, colesterolo e obesità non bastano da soli a individuare i soggetti a rischio infarto se non si prende in considerazione il fattore genetico.
A conferma di questa tesi arriva la scoperta merito di una partnership fra l'università italiana di Roma Tor Vergata e la statunitense università dell'Arkansas. Con questa scoperta si apre la strada ai primi test genetici predittivi dell'infarto.
E' stato scoperto infatti il gene che controlla il meccanismo della formazione delle placche aterosclerotiche che vanno ad intasare le pareti interne dei vasi. Il gene controlla il recettore chiamato LOX-1, che si trova nelle pareti interne di arterie e vene (endotelio), specializzato nell'attrarre nel legare a se' il cosiddetto colesterolo cattivo, ossia il colesterolo ossidato perche' legato ai radicali liberi che lo rendono tossico. Catturato dal ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26940 volte