Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Le emicranie e il rischio di ischemie silenti

Aumenta il rischio in età avanzata

Ictus_5779.jpg

Chi soffre spesso di mal di testa e si trova in età avanzata deve anche preoccuparsi delle ischemie silenti, che si verificano con maggior frequenza in questa fascia di popolazione.
A lanciare il monito è uno studio pubblicato sulla rivista Stroke da un team della Miller School of Medicine dell'Università di Miami, in Florida. Lo studio, coordinato dal docente di neurologia Teshamae Monteith, ha coinvolto quasi 550 residenti di New York con età media di 71 anni selezionati fra la popolazione ispanica e afroamericana, etnie nelle quali il rischio di ictus è più elevato a livello statistico.
Fra di essi, 104 soffrivano di emicrania cronica. Lo studio ha rivelato che in questo sottogruppo la frequenza di infarti ischemici cerebrali silenti era doppia. Questa condizione non provoca sintomi evidenti, ma è spesso il preludio a un futuro ictus.
Spiega Monteith: «non credo che gli ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | ischemia, emicrania, età,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27095 volte