Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Terapia anti-Hiv inefficace per i disturbi neurocognitivi

Uno dei sintomi accessori non viene intaccato dal trattamento

Aids_641.jpg

Anche se ha rappresentato un grande passo in avanti nella lotta all'infezione, la terapia antiretrovirale (cART) in caso di Hiv non sembra produrre risultati ottimali per quanto riguarda i disturbi cognitivi connessi con la patologia.
A dirlo è una ricerca della Johns Hopkins University School of Medicine pubblicata su Neurology da un team diretto dallo psichiatra Norman Haughey, che spiega: “l'uso della terapia antiretrovirale combinata ha diminuito la mortalità per Aids e l'incidenza di demenza, ma non ha ridotto la prevalenza delle forme più lievi di disturbi neurocognitivi correlate all’infezione da Hiv”.
I problemi cognitivi coinvolgono in genere la memoria e le funzioni esecutive come l'organizzazione delle azioni per obiettivi e la concentrazione sulle informazioni fondamentali da incamerare. Peraltro, in una sorta di circolo vizioso, la riduzione delle funzioni cognitive causa ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Hiv, Aids, memoria,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 46756 volte