Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Nuovo farmaco per ridurre gli effetti dell'epilessia

Trattamento preventivo contro i danni cerebrali indotti dalle crisi

Epilessia_6497.jpg

Un gruppo di ricercatori americani ha messo a punto un nuovo composto per la riduzione dei danni cerebrali provocati da crisi epilettiche prolungate. La ricerca, condotta dalla Emory University School of Medicine di Atlanta, è stata pubblicata su Proceedings of the National Academy of Sciences.
Una crisi epilettica persistente si caratterizza per una durata superiore ai 30 minuti, una forma della malattia particolarmente grave che in molti casi risulta addirittura fatale. Solo negli Stati Uniti, questo tipo di attacchi causa oltre 55 mila morti ogni anno.
L'approccio terapeutico prevede attualmente l'uso di anticonvulsivanti o perfino il ricorso all'anestesia generale, allo scopo di “resettare” l'organismo e bloccare la pericolosa crisi.
Il coordinatore dello studio Ray Dingledine spiega: “gli adulti che subiscono un attacco epilettico che dura più di un'ora hanno una probabilità ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | epilessia, prostaglandina, convulsioni,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27040 volte