Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Rischio di rebound virale nel cambio di terapia

Uno studio ha mostrato che il 7% dei pazienti con infezione da HIV-1, passati da un regime stabile di trattamento anti-HIV contenente inibitori della proteasi (PI) a un regime comprendente atazanavir (inibitore della proteasi di Bristol-Myers Squibb) in monosomministrazione giornaliera, si è verificato un rebound virale; nei pazienti che hanno proseguito la terapia con PI già in atto il rebound virologico si è verificato nel 16% dei casi.
“Dati come questi ampliano la nostra conoscenza del ruolo che atazanavir può svolgere nei regimi di trattamento anti-HIV,” ha dichiarato JosĂ© Gatell, infettivologo presso l’Hospital Clinic Provincial, Barcellona (Spagna) e coordinatore dello Studio SWAN. Lo Studio SWAN (BMS AI424-097) è un trial europeo “in aperto”, disegnato per confrontare l'efficacia e la sicurezza dello “switch” a un regime di trattamento con atazanavir rispetto al proseguimento ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 45283 volte