Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Dallo spazio cure per l'osteoporosi

Cosa unisce un astronauta in missione con un paziente costretto a letto? La perdita progressiva della massa ossea. I pazienti costretti all’immobilità, così come gli astronauti sottoposti per lunghi periodi ad assenza di gravità e di movimento, presentano un calo di densità ossea a causa della mancata attività muscolare. In condizioni normali, infatti, è proprio il movimento a contribuire ad una normale funzionalità delle cellule ossee.
«All’inizio della seconda metà del Decennio dedicato alle Ossa e alle Articolazioni ( 2000-2010), è stimolante pensare ai potenziali effetti benefici delle tecnologie spaziali e alle contromisure da adottare per prevenire l’osteoporosi nella popolazione di età più avanzata» ha affermato Dave Williams cosmonauta e primo canadese ad aver vissuto nell’oceano e nello spazio. «Una conoscenza più approfondita degli effetti protettivi di un’alimentazione ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26989 volte