Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Bronchiolite, l'ipereosinofilia è un marker

L'alto numero di eosinofili nel sangue determina un aumento del rischio

Asma_7756.jpg

Un team di ricercatori dell'University Hospitals of Cleveland ha scoperto un nesso fra il numero di eosinofili nel sangue e il rischio di bronchiolite. I ricercatori, guidati dal dott. Steven Shein, hanno studiato retrospettivamente 1.356 pazienti di età inferiore a 2 anni ospedalizzati per bronchiolite tra il 2010 e il 2013 allo scopo di verificare la correlazione esistente tra il numero di eosinofili nel sangue, la durata del ricovero e l’eventuale utilizzo della ventilazione meccanica.
Il dato più interessante emerso da questo studio, pubblicato su Pediatric Pulmunology, è stato che avere un numero di eosinofili maggiore di 300 o maggiore del 3% di tutti i leucociti si associa ad una maggiore durata del periodo di ospedalizzazione ed è inoltre un fattore di rischio per bronchiolite grave. Rimane confermato il dato che l’età, la razza, la prematurità, le cardiopatie congenite e ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | bronchiolite, ipereosinofilia, sangue,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicit su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15709 volte