Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Una nuova molecola che stimola la melatonina

UCM765 renderà attivo l’ormone endogeno, una vera svolta per gli insonni

Varie_8541.jpg

Un nuovo ritrovato farmacologico il cui codice tecnico è Ucm765 stimola la produzione di melatonina endogena, ormone che regola il ritmo sonno-veglia ed è importante nella regolazione del sonno profondo. Le fasi del sonno presentano lo stadio del sonno profondo che avrebbe non solo una funzione di ristoro dall’attività diurna, ma un ruolo di facilitatore della capacità di memoria. Quindi questa nuova scoperta potrebbe indurre la produzione di farmaci ipnoinducenti che rivoluzionerebbero l’approccio psicofarmacologico del trattamento dell’insonnia. Le benzodiazepine in quest’ambito hanno da sempre rappresentato la classe farmacologica più utilizzata, con gli effetti indesiderati ben noti quali, la sonnolenza diurna e il fenomeno della tolleranza al quale i pazienti vanno incontro nelle terapie a lungo termine.
Il lavoro, di stampo italo-canadese, su questo nuovo composto, cui hanno preso ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | melatonina, stimola, insonnia,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26957 volte