Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Alzheimer, un farmaco riduce l'infiammazione

Studio rivela l'importanza di inibire il recettore CSF1R

Morbo di Alzheimer_9152.jpg

Ridurre i disagi legati al morbo di Alzheimer grazie a un farmaco che ostacola la produzione di nuove cellule immunitarie, responsabili del processo infiammatorio. Ci stanno lavorando alcuni ricercatori della University of Southampton, nel Regno Unito, che hanno pubblicato sulla rivista Brain il resoconto delle loro scoperte.
Nella maggior parte dei casi, i ricercatori che si occupano di Alzheimer puntano a intervenire sull'accumulo delle placche amiloidi nel cervello, cercando di ostacolarne l'iperproduzione tipica della malattia.
In questo caso, invece, i ricercatori inglesi si sono interessati al processo infiammatorio, tentando di arginare in tal modo i sintomi dell'Alzheimer, primo fra tutti la perdita progressiva di capacità mnemonica dell'individuo. Responsabili di questo processo infiammatorio sono le cellule immunitarie della microglia.
Grazie ad analisi post-mortem, gli ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Alzheimer, infiammazione, recettore,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 55691 volte