Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

La terapia cognitivo-comportamentale in caso di insonnia

Funziona anche nei pazienti con problemi psichiatrici

Insonnia_94.jpg

La terapia cognitivo-comportamentale rappresenta un’alternativa ai farmaci in caso di insonnia. La sua validità si estende anche a quei pazienti che ai disturbi del sonno associano problemi di natura psichiatrica, secondo quanto afferma uno studio appena pubblicato su Jama Internal Medicine.
I ricercatori del Rush University Medical Center di Chicago hanno realizzato una revisione sistematica della letteratura medica per esaminare l’efficacia della terapia cognitivo-comportamentale per l’insonnia nei pazienti con patologie psichiatriche associate, ad esempio dipendenza da alcol, depressione o disturbi post-traumatici. Sono state considerate anche altre condizioni mediche come il cancro, la fibromialgia e il dolore cronico.
Gli autori, guidati dal dott. Jason Ong, hanno passato in rassegna 37 studi con 2.189 partecipanti, scoprendo che la terapia cognitivo-comportamentale nell’insonnia ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | insonnia, terapia, cognitivo,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 19868 volte