Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

In Italia esame diagnostico invasivo per 1 mamma su 5

Gravidanza_9561.jpg

Niente dita incrociate scacciaguai per nove mesi: piĂą di una futura mamma su cinque, in Italia, si affida a una tecnica invasiva (amniocentesi o villocentesi) per monitorare la propria gravidanza. Lo rivela il Censimento dei test genetici 2007, presentato oggi a Roma e promosso dalla SocietĂ  italiana di genetica umana (Sigu). "Ormai - spiega Bruno Dallapiccola, direttore scientifico dell'Istituto Css-Mendel di Roma - abbiamo raggiunto un plateau per quanto riguarda le diagnosi prenatali invasive: di fatto il numero di quelle citogenetiche, pari a 127.919, è di poco superiore ai valori registrati nel 2004, e conferma che oltre una gravidanza su cinque oggi in Italia viene monitorata con una tecnica invasiva". Una prudenza dettata "dall'etĂ  delle future mamme, che oggi spesso raggiunge o supera i 35 anni. Ma, se si tiene conto della data di nascita delle donne che effettuano l'amniocentesi o ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26959 volte