Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Speranze per l'infarto dalla variante di un gene

Infarto_9852.jpg

Riuscire a sopravvivere a un infarto o a un ictus anche dopo molte ore dal suo verificarsi, in situazioni di scarso apporto d'ossigeno al cuore, al cervello e ai tessuti.
Questa speranza viene dai risultati di uno studio della Washington University School of Medicine di Saint Louis (Usa), pubblicato sul famoso periodico “Science”.
I ricercatori statunitensi hanno studiato alcuni vermi in laboratorio, scoprendo che quelli fra essi che presentavano la variante del gene RRT-1 erano capci di resistere bene a situazioni d'ipossia (mancanza d'ossigeno) fino a una durata massima di 20 ore.
Inoltre, anche i lombrichi privi di questa variabile genica, ma trattati con un agente soppressore di RRT-1, riuscivano a far fronte efficacemente alla mancanza d'ossigeno per diverse ore.
È certamente ancora troppo presto per trarre da queste scoperte delle speranze concrete e immediate di cura ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27023 volte