Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 1021 a 1030 DI 1992

23/03/2012 Un acceleratore di particelle abbatte i tempi della diagnosi

Nuovo test per il cancro all'esofago
Un team di scienziati europei sta lavorando alla messa a punto di un nuovo test per l'individuazione del cancro esofageo. I ricercatori dell'Università di Liverpool diretti dal prof. Weightman si sono serviti dell'acceleratore di particelle ALICE, che si trova all'interno del Centro per la scienza e la tecnologia (STFC) di Daresbury.
Il test si basa sull'analisi di campioni di tessuto provenienti da pazienti affetti da Esofago di Barrett, uno dei principali fattori di rischio per il cancro ... (Continua)

23/03/2012 Studio sottolinea la possibilità di prevedere le reazioni avverse al trattamento

Chemioterapia personalizzata per il cancro al seno
Uno studio belga dell'Università di Louvain ha illustrato, in base all'analisi della variabilità genetica connessa con la tossicità della chemioterapia, la possibilità di prevedere quali pazienti colpite da tumore mammario subiranno le peggiori conseguenze in termini di effetti collaterali.
La ricerca è stata presentata nel corso dell'annuale Conferenza europea sul cancro al seno da un team guidato da Christof Vulsteke, che ha analizzato il Dna di oltre 1000 pazienti affette da cancro al ... (Continua)

21/03/2012 La stanchezza che colpisce le donne può essere contrastata con l'alimentazione

Omega 3, più energia per le donne colpite da cancro al seno
Gli omega 3 aiutano le donne che hanno superato un cancro al seno a sconfiggere il senso di stanchezza che molte di esse denunciano anche a distanza di molto tempo dalla fine della terapia. A dirlo è una ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Oncology da un team del National Cancer Institute statunitense.
Gli omega 3, contenuti soprattutto in pesci grassi come il salmone, il tonno e lo sgombro, sembrano avere un effetto simile a quello prodotto dall'esercizio fisico e da un riposo ... (Continua)

21/03/2012 Nesso fra l'infiammazione della pelle e la dipendenza da fumo

Psoriasi, il caffè non c'entra, il fumo sì
Il caffè non può essere accusato di provocare la psoriasi. Lo afferma una ricerca del Brigham and Women's Hospital di Boston che ha preso in esame i dati provenienti dal Nurses' Health Study, una ricerca che ha preso in esame lo stato di salute di 80 mila infermiere americane.
Il team, guidato da Abrar Qureshi, ha esaminato i questionari compilati dalle volontarie in relazione al consumo di caffeina, evidenziando la mancanza di un nesso fra le due cose. “C'è inoltre un crescente corpo di ... (Continua)

21/03/2012 La chiave di volta sta nel processo di miniaturizzazione

Nuova tecnologia per ridurre il costo dei farmaci
Come sviluppare nuovi farmaci riducendo i costi connessi con la sperimentazione? Alla domanda cerca di rispondere uno studio di alcuni ricercatori della Florida State University che sulla rivista Biomaterials hanno pubblicato il resoconto di un'analisi volta al perfezionamento della procedura per l'implementazione di nuovi farmaci e la personalizzazione dei trattamenti chemioterapici per chi è stato colpito da tumore.
Il biologo Steven Lenhert, autore della ricerca, spiega: “in questo ... (Continua)

20/03/2012 Tanti gli effetti prodotti da queste sostanze

Le proprietà benefiche dei probiotici
I probiotici e i fermenti lattici sono sempre più utilizzati per le loro benefiche proprietà, ritenute particolarmente utili nel ridurre alcuni sintomi riconducibili ai disturbi gastrointestinali. In particolare, spiccano le preparazioni multiceppo, costituite da ceppi batterici diversi ma appartenenti alla stessa specie o comunque a specie simili.
Queste preparazioni sono considerate più efficaci di quelle monoceppo, caratterizzate invece da un unico ceppo batterico, come si può leggere ... (Continua)

19/03/2012 Studio svela l'esistenza nel patrimonio genetico di regioni indifese

Nei telomeri l'inevitabilità delle lesioni del tempo
Il DNA è l’unica molecola della cellula che, se danneggiata, non può essere sostituita. Non è così, invece, per altri costituenti cellulari. Se una proteina, per esempio, viene in qualche modo compromessa durante il suo funzionamento, come molto spesso accade, la cellula la degrada e poi ne fa un’altra uguale al suo posto: parte dal DNA, che viene trascritto in RNA, che a sua volta viene tradotto in proteina.
Per la “molecola della vita”, quella che contiene in sé tutto il progetto delle ... (Continua)

19/03/2012 L'alterazione di un gene rende inefficaci gli inibitori della tirosin-chinasi

Tumori, scoperto uno dei meccanismi di resistenza ai farmaci
Una variante del gene BIM annulla l'effetto dei farmaci inibitori della tirosin-chinasi (TKI), abitualmente utilizzati in caso di leucemia e di cancro al polmone non a piccole cellule con mutazioni del gene EGFR. Gli scienziati della Duke-NUS Graduate Medical School di Singapore sono partiti dalla constatazione che in alcuni pazienti non si registrava una reazione soddisfacente a questi farmaci, di norma molto efficaci.
Si tratta infatti di medicinali che puntano all'eliminazione di quei ... (Continua)

19/03/2012 Nuove linee guida allungano i tempi dello screening
Il Pap test? Ogni tre anni
Dagli Stati Uniti una piccola rivoluzione in termini di prevenzione dei tumori dell'utero. La US Preventive Services Task Force ha infatti rivisto le linee guida sull'argomento che ormai risalivano al 2003, determinando un allungamento significativo dei tempi dello screening per le donne fra i 21 e i 65 anni.
Stando alle indicazioni, l'esame andrebbe fatto ogni 3 anni e non annualmente. Inoltre, le raccomandazioni, come visto, lasciano fuori dal target le ragazze con meno di 21 anni – ... (Continua)
16/03/2012 Dalla Francia l'ultima novità in tema di prevenzione

Un test predittivo per il cancro al colon
Due ricercatrici francesi hanno messo a punto un test predittivo del rischio di sviluppare un cancro del colon-retto. Le scienziate Catherine Seva e Audrey Ferrand dell'Inserm – l'Istituto nazionale di salute e ricerca medica francese – hanno lavorato su un test utile per i pazienti operati di polipi benigni che si basa sulla presenza di una proteina, la progastrina.
“In sostanza, il test potrebbe essere realizzato di routine sui polipi prelevati dai pazienti operati al fine di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale