Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 1141 a 1150 DI 1992

11/08/2011 Ricercatori scoprono un gene per la differenziazione di genere da adulti

Non è mai troppo tardi per cambiare sesso
La determinazione del sesso in fase embrionale non è definitiva. Lo dice una ricerca americana dell'Università del Minnesota pubblicata sulla più prestigiosa rivista scientifica, Nature. Secondo le conclusioni dei ricercatori statunitensi, esisterebbe un gene in grado di alterare le cellule dei genitali in età adulta.
Il gene in questione, denominato Dmrt1, è un interruttore del Dna che serve a mantenere la differenziazione di genere per tutta la vita a partire dalle prime fasi di sviluppo ... (Continua)

11/08/2011 Effetti preventivi sui tumori e patologie cardiovascolari

Uova, una miniera di antiossidanti
Dalle uova può giungere un valido aiuto nella prevenzione di malattie gravi come i tumori o i disturbi cardiovascolari. A stabilirlo è una ricerca dell'Università canadese dell'Alberta, nella città di Edmonton.
Secondo i ricercatori coordinati da Jianping Wu le uova prodotte da galline che seguono un'alimentazione basata sul granturco possiedono due aminoacidi fondamentali, il triptofano e la tirosina, che si caratterizzano per il loro notevole tasso di antiossidanti. Stando ai calcoli, ... (Continua)

10/08/2011 Ricerca italo-tedesca realizza nuovi peptidi che combattono il cancro
Tumore ovarico, nuovi composti ne inibiscono la crescita
Un team di scienziati tedeschi e italiani, finanziati dall'UE, ha progettato dei peptidi capaci di influire sull'interfaccia proteina-proteina di un enzima chiave nella sintesi del DNA cruciale per la crescita dei tumori. I ricercatori hanno sviluppato peptidi che agiscono secondo un nuovo meccanismo inibitorio e arrestano la crescita delle cellule tumorali dell'ovaio resistenti ai farmaci.
In un articolo pubblicato nella rivista PNAS i ricercatori auspicano che la loro ricerca possa ... (Continua)
09/08/2011 Più probabilità di cancro per chi fuma appena sveglio

Tumori, la sigaretta del mattino è micidiale
Fumare fa male, questo è un dato ormai accertato, ma farlo al mattino appena scesi dal letto è un vero e proprio suicidio. Lo dice una ricerca americana del Penn State College of Medicine pubblicata su Cancer, secondo la quale chi fuma una sigaretta nei primi 30 minuti della giornata vede raddoppiare il rischio di cancro, già molto più alto del normale.
Lo studio è stato condotto su un totale di quasi 8000 fumatori, di cui circa il 60 per cento colpito da tumore al polmone e il resto ... (Continua)

08/08/2011 Nuova risorsa disponibile anche presso il Gemelli di Roma
Radioembolizzazione per il tumore del fegato
Il primo trattamento di radioembolizzazione epatica con un dispositivo medico di ultima generazione è stato eseguito nei giorni scorsi con successo al Policlinico universitario “Agostino Gemelli” di Roma su un paziente anziano di 84 anni affetto da una neoplasia al fegato di elevate dimensioni (9cm) con associata trombosi portale, che non permetteva qualunque altra forma di terapia.
La procedura è stata eseguita senza alcuna complicanza e il paziente è stato dimesso in buone condizioni ... (Continua)
05/08/2011 Se assunta in gravidanza il bambino rischia di meno
La vitamina B previene il tumore del colon
All'acido folico potrebbe presto aggiungersi l'assunzione di vitamina B per prevenire un altro tipo di rischio per la salute del proprio bambino. Stando ai risultati di un'analisi effettuata da ricercatori del Jean Mayer USDA Human Nutrition Research Center on Aging della Tufts University di Boston, l'integrazione di questo tipo di vitamina durante la gravidanza abbatte le probabilità che il bambino sviluppi in età adulta il cancro del colon-retto, uno dei cosiddetti “big killers” in campo ... (Continua)
29/07/2011 Identificata nuova potente attività anti-tumorale dell’interleuchina 27

Novità sulle leucemie pediatriche acute
Uno studio ha portato all’identificazione di una proteina chiamata interleuchina 27 (IL-27) quale potente agente anti-tumorale nelle leucemie linfoblastiche acute del bambino.
Si tratta di un'importante scoperta scientifica effettuata a Genova presso l’Istituto Gaslini dal gruppo coordinato dalla dottoressa Irma Airoldi, responsabile del Laboratorio Immunologia e Tumori finanziato dall’Associazione Italiana Ricerca sul Cancro (AIRC).
Lo studio si inserisce nell’area di Ricerca ... (Continua)

28/07/2011 15:09:11 Oggi la Giornata mondiale per tenere alta l'attenzione sulla patologia
Contro l'epatite prevenzione e nuovi farmaci
Un virus per il quale ancora non esiste un vaccino e che continua a mietere vittime in tutto il mondo. Si tratta dell'epatite C, che causa la morte di oltre 350 mila persone ogni anno per malattie connesse con la presenza del virus nel sangue delle vittime.
L'Organizzazione mondiale della sanità ha indetto una Giornata mondiale per la sensibilizzazione sull'epatite virale e sui danni che i cinque principali virus provocano. I virus, identificati con le prime cinque lettere dell'alfabeto, ... (Continua)
25/07/2011 17:45:33 Identificato un nuovo meccanismo di fragilità del DNA delle cellule maligne
Una nuova arma a doppio taglio contro le cellule tumorali
Il cancro è una malattia causata da molteplici alterazioni che si accumulano nel patrimonio genetico, costituito dal DNA. Ogni cellula è come se fosse continuamente sotto attacco: diversi agenti e situazioni interne ed esterne all’organismo possono comprometterne la stabilità, spingendo inesorabilmente la cellula ad andare incontro a un destino tumorale. Per difendersi, questa possiede una sorta di task force molecolare che rileva e ripara i danni al DNA e protegge l'organismo dall’insorgenza ... (Continua)
15/07/2011 Spiegati i meccanismi che generano la resistenza ai farmaci

La reazione delle cellule alla chemioterapia
Un team di ricercatori del Royal College of Surgeon in Ireland di Dublino finanziati dall'UE ha studiato i meccanismi alla base del fenomeno della resistenza ai farmaci chemioterapici in caso di cancro.
Pubblicando gli esiti sulla rivista Molecular Systems Biology, il team spiega come i risultati da loro ottenuti mostrano che la resistenza alla chemioterapia si verifica a causa delle differenze di metabolismo tra le cellule del cancro e le normali cellule umane.
Nella chemioterapia ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale