Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 1171 a 1180 DI 1992

03/06/2011 Nuovi risultati mostrano l'azione benefica della molecola
Confermata l'efficacia di erlotinib per il cancro al polmone
Presentati oggi gli ultimi risultati su erlotinib, la molecola che combatte il cancro al polmone. La ricerca (EURTAC) è stata discussa in occasione del 47° Meeting annuale ASCO (American Society of Clinical Oncology) che si sta tenendo a Chicago, e rappresenta un'analisi di fase III in pazienti occidentali affetti da una forma geneticamente distinta di carcinoma polmonare non a piccole cellule (Non-Small Cell Lung Cancer, NSCLC) in fase avanzata, trattati con erlotinib.
EURTAC ha ... (Continua)
01/06/2011 Analisi mostra la presenza di elementi radioattivi

Tutte le sostanze nocive delle sigarette
Le sigarette sono anche radioattive. Lo dimostra uno studio presentato dall'Istituto superiore di sanità in occasione della Giornata mondiale contro il tabacco, portato a termine con la collaborazione dell'Università di Bologna e dell'Enea.
Analizzando le 10 marche di sigarette più vendute in Italia, i ricercatori hanno scovato la presenza di isotopi radioattivi del piombo e del polonio, nello specifico 13,5 mbq (che sta per megabecquerel, l'unità di misura dell'attività di un ... (Continua)

31/05/2011 Ai due geni BRCA1 e BRCA2 si aggiunge anche RAD51C
Tumore al seno, più probabile con mutazioni genetiche
Un'alterazione genetica di BRCA1 e BRCA2 è associata a un rischio maggiore del 90 per cento di sviluppare un cancro alla mammella e di un rischio stimabile fra il 20 e il 50 per cento maggiore di sviluppare un cancro ovarico.
Lo rende noto una ricerca tedesca del Klinikum rechts der Isar di Monaco di Baviera pubblicata su Deutches Arzteblatt International. Secondo i ricercatori, anche un altro gene è fortemente coinvolto nello sviluppo del cancro al seno, RAD51C, legato ai meccanismi di ... (Continua)
31/05/2011 Ricerche sottolineano i vantaggi della pratica orientale

Qi Gong per il nostro benessere fisico
Nella lontana Cina, circa seimila anni fa, l'uomo concentrava le sue energie alla ricerca dei modi più efficaci per soddisfare i suoi più autentici bisogni. I taoisti svilupparono un sistema di conoscenza che includeva raffinati principi di preparazione dei cibi, movimento fisico, guarigione, sessuologia, spiritualità, ecc. Questo insieme di principi si chiama appunto taoismo, parola che oggi ha erroneamente assunto connotazioni religiose.
Il Qi Gong (espressione cinese che significa ... (Continua)

27/05/2011 Ancora preferibile l'approccio chirurgico rispetto a radio e chemio
Tumori della laringe, soluzione chirurgica
I tumori faringo-laringei rappresentano il 10% circa di tutte le neoplasie maligne negli uomini e il 4% nelle donne. Solo in Italia ogni anno si contano circa 5.000 nuovi casi di carcinoma laringeo tra gli uomini e 500 tra le donne. E purtroppo, nonostante gli sforzi della ricerca, la soluzione definitiva non è stata ancora trovata. In Europa però la mortalità è in calo, mentre le cifre che arrivano dagli Stati Uniti sono in assoluta controtendenza. Un controsenso che ha una spiegazione per ... (Continua)
24/05/2011 Studio mostra il legame tra dieta e flora intestinale

I cibi che mangiamo influenzano la salute
Esiste una relazione dinamica tra dieta ed ecosistemi intestinali, sia dell’uomo che di altri mammiferi. I cibi che mangiamo, infatti, influenzano pesantemente le funzioni metaboliche dei diversi tipi di microorganismi che vivono nel nostro intestino, e ciò si verifica anche in animali come giraffe, leoni, orsi polari e scimpanzé.
È quanto evidenzia uno studio condotto da scienziati della Washington University School of Medicine a St. Louis e dell’Istituto Superiore di Sanità, pubblicato ... (Continua)

23/05/2011 La resistenza alla terapia ormonale determinata da modificazioni dei recettori
Cancro al seno, proteina legata ai fenomeni di resistenza
Un team di ricerca inglese dell'Imperial College di Londra ha scoperto l'esistenza di una nuova proteina coinvolta nei fenomeni di resistenza alle terapie in caso di tumore al seno. I risultati dello studio sono stati pubblicati su Nature Medicine.
La maggior parte dei tumori che colpiscono la mammella ha bisogno di estrogeni per svilupparsi e sono dotati per questo motivo di recettori per tale tipo di ormoni che possono essere colpiti con farmaci antiestrogenici come ad esempio il ... (Continua)
23/05/2011 Probabilità ridotte per diversi tipi di tumori maligni

Prevenire obesità e diabete abbassa il rischio di tumori
L’allarme pandemia diabete mellito di tipo 2 e il crescente numero di obesi è ormai noto e sempre più di frequente si evidenziano i rischi legati a queste patologie. “Nonostante si conosca da tempo – illustra Antonino Belfiore, endocrinologo all’università di Catanzaro – che il diabete si associa a importanti complicanze croniche, quali quelle cardiovascolari, renali e oculari, solo recentemente è stato dimostrato quanto queste due patologie si associano a un aumentato rischio di sviluppare ... (Continua)

19/05/2011 L’importanza di prevenire ulteriori fratture da fragilità
La frattura di femore nelle donne over 65 anni
Ogni anno, in Italia, si registrano 94.000 ricoveri per fratture di femore nella sola popolazione over 65 anni e, in 8 casi su 10 si tratta di donne. Un numero così elevato di fratture di femore, per effetto dell’invecchiamento della popolazione, è destinato, tra l’altro, ad aumentare ulteriormente nei prossimi anni.
Da queste premesse nasce il progetto educazionale integrato “Stop alle fratture”, un’iniziativa di grande rilevanza sociale firmata dalle 5 Società Scientifiche alle quali ... (Continua)
19/05/2011 Nuova tecnica diagnostica basata sull'analisi delle cellule del naso

Dal naso i segni precoci del tumore al polmone
Potrebbe essere presto disponibile una nuova procedura diagnostica che riveli in anticipo il cancro al polmone. Un team di ricerca americano del Boston University Medical Center ha messo a punto un sistema basato sull'espressione di alcuni marcatori tumorali da ricercare fra le cellule del naso. Il risultato, frutto del lavoro della dott.ssa Christina Anderlind e dei suoi colleghi, è stato presentato nel corso dell'annuale conferenza dell'American Thoracic Society.
I ricercatori hanno ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale