Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 1271 a 1280 DI 1992

24/11/2010 Primo strumento di radioterapia stereotassica in Italia

Radioterapia in 6D
Sbarca per la prima volta in Italia nel reparto universitario dell'ospedale Molinette di Torino, diretto dal professor Umberto Ricardi, il più avanzato e flessibile strumento oggi a disposizione dei malati oncologici per trattamenti di Radiochirurgia e Radioterapia stereotassica.
Si tratta di Elekta Axesse, una radioterapia di precisione con un imaging in 4D, che per la prima volta mira solo i tessuti malati risparmiando quelli sani. Rappresenta attualmente il più avanzato stadio di ... (Continua)

24/11/2010 L'età del menarca è legata ai problemi di peso

30 geni determinano l'età del primo ciclo
Sono i geni posizionati sui cromosomi 6 e 9 quelli che indicano a quanti anni una ragazza avrà il suo primo ciclo. Uno studio inglese dello scorso anno aveva individuato due geni responsabili dell'inizio della pubertà. Oggi un nuovo lavoro parla di ben 30 geni correlabili al passaggio all'età adulta e che sarebbero anche implicati in varie patologie.
Gli autori della prima scoperta erano stati alcuni ricercatori della Peninsula Medical School, il centro di ricerca dell’università di Exeter ... (Continua)

18/11/2010 16:05:28 Speranze e scetticismo nei confronti della tossina che viene da Cuba

Escozul, nuova speranza contro il tumore
Mai come nell'ambito delle patologie tumorali le speranze possono trasformarsi rapidamente in cocenti delusioni. Consapevoli di questa dovuta premessa, il caso dell'Escozul sta scuotendo non solo l'ambiente medico, ma anche i tanti malati e i loro familiari che tentano di vincere la malattia.
Escozul è il nome dato da un'azienda farmaceutica cubana a un prodotto che sembrerebbe svolgere un'azione antitumorale. Il condizionale è d'obbligo in quanto tale effetto non è stato certificato da ... (Continua)

17/11/2010 Dal Congresso di Ginecologia e Ostetricia consigli utili per rischiare meno

Tre mosse vincenti contro l'HPV
Vaccinazione HPV per tutte le donne fino ai 45 anni. Questo il messaggio portato avanti dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna che ha tra i suoi primi obiettivi quello della divulgazione e informazione. A ribadire ancora una volta l’importanza della prevenzione, primaria e secondaria, delle patologie causate dal Papillomavirus umano (HPV) è proprio la Professoressa Alessandra Graziottin, Ginecologa e Presidente dell’omonima Fondazione, nell’ambito dell’86° ... (Continua)

16/11/2010 Il contraccettivo è un vero e proprio elisir di lunga vita per le donne

Vivere più a lungo grazie alla pillola
I sostenitori della pillola anticoncezionale saranno soddisfatti dei risultati di un'indagine sul contraccettivo femminile più utilizzato. Stando ai ginecologi italiani, la cui associazione – la Sigo –si è riunita a congresso a Milano, l'uso della pillola è associato a un miglioramento complessivo dello stile di vita.
In particolare, c'è più attenzione nei confronti del fumo, dell'attività fisica e dei problemi di peso. L'effetto benefico della pillola, che riguarda anche la fertilità, si ... (Continua)

15/11/2010 Farmaci antidiabetici, uno studio basato sulla popolazione
Pancreatite acuta in associazione a diabete di tipo 2
Il diabete di tipo 2 potrebbe essere associato ad un lieve incremento del rischio di pancreatite acuta. Tale rischio è più elevato nei pazienti più giovani.
La pancreatite acuta viene definita come un processo infiammatorio acuto del pancreas.
Da quanto riportato in letteratura, questa patologia mostra variazioni geografiche nella popolazione generale con tassi di incidenza nei paesi occidentali che risultano compresi tra 4 e 100 casi per 100.000 anni-persona. È stato tra l’altro ... (Continua)
11/11/2010 11:39:56 È il gene imputato di convertire le cellule staminali in cellule del cancro

Identificato il gene che fa “crescere” i tumori
Si chiama “FOXM1” e sarebbe lui il gene responsabile della crescita incontrollata delle cellule tumorali.
Lo ha identificato un gruppo di ricercatori della Barts and The London School of Medicine and Dentistry che ne ha dato notizia in un articolo pubblicato dalla rivista Cancer Research. Gli studiosi avrebbero capito qual'è il gene responsabile della nascita e dello sviluppo dei tumori umani.
Il gene in questione, “FOXM1”, non fa altro che sfruttare la proprietà intrinseca di ... (Continua)

11/11/2010 Cellule adipose, limitata capacità riguardo al grasso che possono contenere

Obesità, diabete e malattie cardiovascolari
Le cellule adipose delle persone obese sembrano avere un limite riguardo la quantità di grasso che sono in grado di immagazzinare. È quanto emerge da una nuova ricerca in parte finanziata dall'UE. Sembrerebbe che una volta raggiunto questo limite, si inneschino una serie di processi biologici che arrestano l'ulteriore espansione del tessuto adiposo e potrebbero essere alla base di alcuni dei problemi di salute associati all'obesità, come il diabete di tipo 2 e le malattie cardiovascolari. ... (Continua)

10/11/2010 L'intervento chirurgico con una singola incisione all'interno dell'ombelico

Tumore al colon-retto, la soluzione senza cicatrici
Una sola incisione di 2 cm all’altezza dell’ombelico, questa è l’innovazione della chirurgia oncologica laparoscopica per intervenire sul carcinoma del colon retto, una delle cause di morte per tumore maligno più frequenti nei paesi occidentali, solo In Italia riguarda ogni anno circa 30-50 nuovi casi ogni 100.000 abitanti. Una neoplasia molto rara fino ai 40 anni, ma che diventa sempre più ricorrente dopo i 60 e raggiunge il picco massimo verso gli 80 anni. L’incidenza della patologia, che ... (Continua)

09/11/2010 Aggiungere la chemioterapia alla terapia ormonale salva il 43% dei malati

I progressi nella cura del tumore alla prostata
Il cancro alla prostata è il tipo di tumore più diffuso nel sesso maschile e circa 36.000 casi vengono diagnosticati ogni anno, un terzo dei quali in stadio già avanzato.
Le morti per questa neoplasia possono essere quasi dimezzate se si aggiunge la radioterapia a quella ormonale. Lo ha dimostrato uno studio presentato alla conferenza del National Cancer research Institute a Liverpool. I ricercatori hanno esaminato un campione di 1.200 uomini che avevano un tumore alla prostata che si era ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale