Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 1571 a 1580 DI 1992

06/02/2008 
Vaccino per prevenire il cancro alla prostata
Un gruppo di ricercatori dell’Università del Sud California ha creato un vaccino che previene lo sviluppo del cancro alla prostata nel 90% dei giovani topi trattati, in precedenza modificati geneticamente per sviluppare questa patologia. È quanto riporta l’ultimo numero di Cancer Research.
La stessa strategia – suggeriscono gli scienziati americani – potrebbe dare buoni risultati negli uomini con livelli elevati di PSA (prostate specific antigen), un indicatore diagnostico potenziale ... (Continua)
01/02/2008 
Prostata, esami e interventi
Si manifesta all'inizio con un prurito, un bruciore fastidioso che non passa. Per il 90% degli italiani oltre i sessant'anni è questione di tempo, prima o poi la prostata si infiamma.
Mentre fino a poco tempo fa molti facevano finta di niente, nella vana speranza che fosse un disturbo passeggero, ora le cose stanno cambiando e un numero sempre maggiore di sessantenni si rivolge all'urologo, soprattutto per il timore che si possa trattare non di una semplice infiammazione ma di ... (Continua)
01/02/2008 
Anche le donne avranno lo sperma
C'è la possibilità che in futuro gli uomini diventino inutili per la riproduzione. Dai risultati di una ricerca svolta da scienziati britannici dell'università di Newcastle upon Tyne, i ricercatori dicono di essere pronti a prendere le cellule del midollo osseo delle donne e trasformarlo in sperma.
Il passo successivo a quel punto potrebbe essere quello di ottenere il risultato analogo negli uomini, cioè ovuli femminili da midollo maschile. In ogni caso, fa notare la rivista New ... (Continua)
01/02/2008 

Radicali liberi non sempre dannosi
Trovata una nuova funzione (benefica) nella regolazione della normale espressione genica rivelata da una ricerca di base dell’Isa-Cnr.
E’ a tutti noto che i radicali liberi sono responsabili dell’invecchiamento e dell’insorgenza di patologie degenerative e/o proliferative, come il cancro.
Una recente scoperta effettuata presso l’Istituto di Scienze dell’Alimentazione (Isa) del Cnr di Avellino, diretto da Antonio Malorni, ha scardinato questa consolidata immagine deleteria, ... (Continua)

28/01/2008 

Chirurgia mininvasiva col robot daVinci
La chirurgia robotica costituisce la forma più sofisticata di chirurgia mininvasiva.
La robotica supera le difficoltà e le limitazioni della chirurgia laparoscopica permettendo di estendere i benefici della mininvasività ad interventi complessi. La chirurgia minivasiva, infatti, consente ridotte perdite ematiche e di conseguenza minor necessità di trasfusioni, minor dolore postoperatorio, una più rapida ripresa. Tutti i tipi di interventi, soprattutto quelli più complessi, possono, grazie ... (Continua)

28/01/2008 
Meno tumori grazie alla pillola
Da quando è stata immessa sul mercato, circa 50 anni fa, la pillola anticoncezionale ha permesso di prevenire 100mila morti per cancro alle ovaie e 200mila casi della malattia nel mondo.
I dati provengono da uno studio dell'università di Oxford, pubblicato sulla rivista The Lancet. Inoltre secondo i ricercatori in futuro la pillola permetterà di evitare 30mila nuovi casi all'anno.
L'equipe di scienziati ha analizzato i risultati di 45 studi precedenti dando vita ad uno studio che ha ... (Continua)
17/01/2008 
Conferme per la capecitabina nel tumore gastrico
Uno studio recentemente pubblicato sul New England Journal of Medicine rinforza l’utilizzo del farmaco come trattamento di prima linea per questa patologia molto difficile da trattare, in associazione ad una chemioterapia a base di platino.
Il tumore allo stomaco rappresenta il quarto tra i tipi di cancro più diagnosticati e la seconda causa di mortalità per tumore nel mondo. Si stima che ogni anno, 911.000 persone nel mondo muoiano a causa di questa malattia, quasi 140.000 delle ... (Continua)
10/01/2008 

Una proteina rende il cancro più aggressivo
Uno studio dell'Università di Bologna, pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Clinical Investigation, ha scoperto una proteina che associata al cancro della mammella fa impazzire le cellule sane.
Questa scoperta fornisce nuove possibilità sulla comprensione dei tumori e potrà consentire lo sviluppo di nuove tecniche di prevenzione e cura. La proteina in questione è l'"interleuchina 6". Secondo i ricercatori bolognesi renderebbe più aggressive le cellule tumorali, e indurrebbe ... (Continua)

21/12/2007 
Un batterio anti-cancro
Individuato da un gruppo di scienziati dell’Istituto Europeo di Oncologia un ceppo batterico in grado di stimolare una risposta immunitaria di lunga durata.
Un batterio per via orale, anche in somminstrazioni ripetute nel tempo per scatenare una risposta immunitaria anticancro su più fronti. Sarà possibile grazie al lavoro di un gruppo di scienziati dell’Istituto Europeo di Oncologia attivo presso il Campus IFOM-IEO di Milano. La ragione sta in una particolare risposta immunitaria, questa ... (Continua)
18/12/2007 
Una proteina causa la resistenza alla chemio
Gli scienziati hanno scoperto nuovi dettagli relativamente al meccanismo che modula la risposta alla chemioterapia delle cellule del cancro alle ovaie. Una scoperta pubblicata sull’ultimo numero di Cancer Cell spiega i motivi per cui molti pazienti sviluppano resistenza alla classe di farmaci taxani, chemioterapici che impediscono l’accrescimento cellulare ostacolando la divisione delle cellule stesse.
Grazie a ciò – sostengono gli autori della ricerca – sarà possibile sviluppare nuove ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale