Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 1771 a 1780 DI 1992

29/03/2004 

Vitamina E protegge contro il cancro alla vescica
Fare il pieno di Vitamina E mangiando gli alimenti giusti significa avere la possibilità di ridurre della metà il rischio di contrarre il cancro alla vescica, la quarta causa di morte negli uomini.
Una ricerca, resa nota ieri al meeting dell’American Association for Cancer Research, aggiunge un nuovo tassello al mosaico, sempre in movimento, delle malattie che la Vitamina E può aiutare a prevenire. Le speranze circa gli effetti protettivi della Vitamina E avevano riguardato anche ... (Continua)

25/03/2004 
Cibi ad alto carico glicemico facilitano cancro allo stomaco
Quando si parla di zuccheri e carboidrati è importante distinguerne i vari tipi in modo da valutare l’impatto che la loro assunzione ha sull’organismo. A tale proposto si parla di Indice Glicemico (I.G.), che misura la capacità di un alimento di provocare un rialzo di glicemia, e di Carico Glicemico (C.G.), una misura che, oltre a tenere conto dell'indice glicemico, considera anche la densità dei carboidrati presenti in un certo volume, cioè dell'impatto glicemico totale.
I carboidrati ... (Continua)
22/03/2004 

Gravidanza recente rende più aggressivo il cancro al seno
Il rischio di morte delle donne non ancora in menopausa con cancro al seno, aumenta se esse hanno avuto un bambino meno di due anni prima della diagnosi.
John L. Hopper, dell' University of Melbourne servendosi dei dati dell’Australian Breast Cancer Family Study, ha valutato l'effetto di un parto recente e anteriore alla diagnosi di cancro al seno sulla mortalità di 750 donne colpite dalla malattia.
I ricercatori, nell’articolo dedicato al loro studio apparso su Journal ... (Continua)

19/03/2004 

Nuovo farmaco anti-cancro può evitare rimozione del seno
La rimozione totale della mammella, la mastectomia, è attualmente necessaria per il 15-20% circa delle donne colpite da cancro al seno. La rimozione totale si rende necessaria perché il tumore è troppo grande rispetto alla conformazione del seno per permettere di conservarlo, oppure è piccolo ma multicentrico. Negli altri casi si ricorre alla quadrantectomia, la rimozione della porzione di tessuto attorno al tumore. La rimozione della mammella porta con sé non solo la consapevolezza della ... (Continua)

16/03/2004 

Il consumo cronico di alcol può ridurre la capacità uditiva
Secondo un nuovo studio tedesco, bere alcol può causare una lieve perdita della capacità uditiva.
Mentre alcuni studi hanno indicato che bere moderatamente può ridurre il rischio di malattie cardiache, l’uso eccessivo di alcol può danneggiare il fegato e il cervello ed aumentare il rischio di essere colpiti da determinate forme di cancro.
L’importanza di questo nuovo studio, se confermato, risiede nel fatto che la perdita della capacità uditiva è causata anche da un ... (Continua)

15/03/2004 
Un difetto genetico all’origine di varie forme di cancro
Scienziati hanno identificato un gene che potrebbe essere collegato allo sviluppo di varie forme di cancro. La scoperta potrebbe determinare nuovi sistemi diagnosi e cura dei tumori. A formulare l’ipotesi sono stati gli scienziati dell’Howard Hughes Medical Institute del Maryland secondo i quali il difetto genetico sia connesso a tumori all'intestino, cervello, stomaco, seno e polmoni. Il loro studio e' stato pubblicato sulla rivista Science. La ricerca e' stata condotta esaminando il Dna di ... (Continua)
15/03/2004 

Scoperto perché il tè verde previene il cancro
Scoperto il segreto anti-cancro del tè verde. Un'équipe di ricercatori giapponesi della Kyushu university ha svelato il meccanismo con cui uno degli antiossidanti contenuti nella bevanda, l'epigallocatechina gallato (Egcg), ostacola lo sviluppo di tumori. Ne dà notizia il quotidiano Il Sole 24 Ore. L'Egcg inibisce la crescita dei tessuti cancerosi legandosi a una proteina presente sulla superficie esterna delle cellule, la laminina. Le cellule tumorali e, in particolare, le metastasi sono ... (Continua)

15/03/2004 
Lo Yoga può essere utile durante le terapie anti-cancro
Il cancro è una malattia che giorno per giorno ha delle gravi conseguenze sullo stato psicologico di chi ne è colpito, oltre che sul corpo.
Un numero crescere di strutture sanitarie negli Usa stanno scoprendo che lo Yoga può aiutare chi è stato colpito da cancro.
Lo Yoga, una disciplina (per altri una tecnica, una scienza o una filosofia) le cui origini si perdono nella notte dei tempi (si dice nell’India di 5.000 anni fa), ha avuto molto successo tra i manager per ... (Continua)
12/03/2004 

Studio Usa stravolge il concetto di fertilità femminile
Le donne potrebbero non avere un numero prefissato di ovuli e continuerebbero a produrli per tutta la vita.
Si tratta di un’ipotesi che se confermata infrangerebbe uno dei dogmi della scienza attuale, che dice che la maggior parte delle femmine dei mammiferi nascono potendo produrre un numero di limitato di ovuli e che con la menopausa la produzione si arresta.
Secondo Jonathan Tilly, direttore del Vincent Center for Reproductive Biology presso il Massachusetts General Hospital ... (Continua)

11/03/2004 
Più efficace il nuovo farmaco per il cancro al seno
La fama del farmaco finora più celebrato ed accreditato per la capacità di ridurre il tasso di mortalità delle donne affette da cancro al seno, il Tamoxifene, potrebbe essere offuscata da una nuova terapia, risultato più efficace nell’impedire la recidive nelle donne che hanno subito il trattamento o la rimozione del tumore.
Un grande studio internazionale sulle donne in post-menopausa con cancro al seno in fase iniziale ha evidenziato che le donne trattate con Tamoxifene per 2 ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale